logoinfosasso
tartufo bianco 2.jpeg

Tartufesta Sasso Marconi

Come sempre, Ottobre e Novembre sono i mesi in cui l’Appennino bolognese si trasforma nel paradiso per gli amanti delle sagre, della buona tavola e in particolare del tartufo. Le colline e i paesi attorno a Bologna sono infatti un’area conosciuta a livello nazionale per essere la ‘casa’ del tartufo bianco.

E’ in questo contesto che si inserisce la Tartufesta di Sasso Marconi, che giunge quest’anno alla 32° edizione. Si rinnova così una grande occasione di richiamo per gli amanti della buona tavola e dello stare insieme, che coinvolge e anima tutta la città con le tante suggestioni proposte da un appuntamento che ha nel pregiato tartufo bianco il suo indiscusso protagonista: Sasso Marconi, infatti, fa parte del circuito “Città del Tartufo” e festeggiare il tartufo bianco è ogni anno un modo per alzare gli standard dell’offerta espositiva ed enogastronomica, proponendo abbinamenti raffinati, allestimenti di qualità, preparazioni accurati e prodotti d’eccellenza.​

Piazza del Gusto e Ristorante al Parco Marconi:

Il cuore della festa è la centrale Piazza dei Martiri, che per l’occasione diventa una vera e propria “Piazza del Gusto” dove i ristoratori del territorio e le associazioni locali, propongono specialità a base di tartufo. Poco lontano dal centro cittadino, nel Parco intitolato a Guglielmo Marconi, si trova il rinomato stand/ristorante a cura dell’Associazione “I Tartufai” con menù a base di tartufo e proposte della tradizione locale.

Non solo Tartufesta:

Ma Tartufesta è un appuntamento molto importante anche dal punto di vista turistico; si tratta infatti di un’occasione unica per far conoscere la nostra città, che attraverso eventi e visite guidate, nei giorni della manifestazione apre le porte ad alcuni dei suoi luoghi di interesse storico, artistico e naturalistico, come il Borgo di Colle Ameno, il Museo Marconi e l’Oasi Naturale di San Gherardo.

Disseminate lungo le vie del centro si trovano, bancarelle cariche di prodotti dell’Appennino, di prodotti tipici, specialità e curiosità enogastronomiche provenienti da diverse regioni italiane.

Ma Tartufesta non è solo tartufo: durante la manifestazione, i visitatori possono infatti curiosare tra le bancarelle dell’artigianato artistico, i banchi degli hobbisti con antichità e oggetti da collezione e gli stand delle associazioni locali. Infine, come di consueto, nei giorni di Tartufesta la città propone spettacoli e mostre sugli argomenti più diversi e offre la possibilità di riscoprire giochi e balli della tradizione popolare, riproposti per l’occasione dalle associazioni locali.​

tartufo bianco 4.jpeg

MIT - Mostra Itinerante del Tartufo:

Durante Tartufesta Sasso Marconi 2018 è stata creata una  Mostra Itinerante del Tartufo (MIT) per portare i turisti a scoprire il mondo del tartufo nei Colli bolognesi.

La mostra è stata suddivisa per aree tematiche, in modo da sviluppare un racconto itinerante del tema “tartufo e tradizioni locali” attraverso una serie di pannelli informativi dislocati lungo le vie e le piazze del centro cittadino. Queste le sezioni del percorso:

 

Il tartufo e le regioni italiane;

Il museo del tartufo e le sue principali varietà;

Le ricette al tartufo;

I nostri prodotti - vino, castagne e marroni, la farina, le erbe officinali, il grano;

Il tartufo nei Colli bolognesi;

Il tartufo in Emilia Romagna;​

Area Bimbi;

logoinemiliaromagna
stemma-sasso
bologna-modena-logo-itnero
logoapp bolognese net
extrabologotipocol
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
facebook
logoinstagram
logoappenninoslowartrasp